In seguito ai tumulti nelle banlieues e agli attacchi terroristici, i genitori immigrati e i loro figli si sono ritrovati al centro di preoccupazioni sociali e politiche in Francia. Come negoziano cosa sia la 'buona cittadinanza' in questo contesto i genitori immigrati e i professionisti che lavorano con loro a Parigi?

Parigi

Parigi offre ai genitori spazi dove condividere le loro esperienze o cercare spontaneamente consiglio. I genitori immigrati sono oggetto di attenzioni diverse. Nei dibattiti politici, sono spesso visti come troppo disconnessi dalla scuola o dalle altre istituzioni. Parigi è anche una città dove la popolazione vive molte diseguaglianze. Anick Vollebergh si domanda come gli operatori ai servizi sulla genitorialità interpretano e accolgono diversi modi di intendere la genitorialità in questo contesto politico. Come cercano di stimolare i genitori a partecipare alla vita delle istituzioni e nei quartieri e come decidono quali genitori abbiano bisogno di tale guida?
Soukaina Chakkour, d'altra parte, indaga quali idee sull'essere genitori i genitori egiziani immigrati incontrano quando vedono professionisti del settore, altri genitori e insegnanti. Come influiscono questi incontri sulla percezione dei genitori del proprio posto all’interno della società francese?

Anick Vollebergh

Anick Vollebergh è una ricercatrice post-dottorato e lettrice presso il Dipartimento di Antropologia e Studi sullo Sviluppo, dell'Università Radboud. Si è formata come antropologa presso l'Università di Amsterdam. La sua tesi di dottorato (UvA 2016) traccia le politiche affettive mosse dalla nozione del 'vivere insieme' in due diversi quartieri di Antwerp, in Belgio. Il suo lavoro verte sull'intersezione di politiche culturaliste e laiciste, di governance urbana, l'ascesa della destra populista, e il (pio)-Giudaismo nell'Europa post-coloniale. Nel progetto ReEu indaga come gli operatori ai servizi sulla genitorialità a Parigi costruiscono nozioni e pratiche della 'buona genitorialità' mentre si confrontano con una clientela diversa e preoccupazioni politiche attuali.

a.vollebergh@maw.ru.nl

Soukaina Chakkour

Soukaina Chakkour è dottoranda presso il Dipartimento di Antropologia e Studi sullo Sviluppo, dell'Università Radboud. Come ricercatrice per il progetto Reproducing Europe, esamina come la cittadinanza quotidiana sia negoziata tra gli immigrati egiziani a Parigi. Soukaina è laureata in Studi internazionali presso l'Università Al Akhawayn di Ifrane in Marocco e ha un doppio Master in Studi di genere dall'Università di Lodz in Polonia e dall'Università di Utrecht nei Paesi Bassi.

s.chakkour@maw.ru.nl